ASTA TONALI: CELLINO NON HA FRETTA DI DECIDERE

195

Sandro Tonali è l’oggetto più prezioso della rosa del Brescia Calcio nonchè l’oggetto del desiderio di numerosi club tra i più importanti in Italia e in Europa. Valutazione da 55 milioni per il gioiello biancoazzurro da parte di Massimo Cellino. Un valore destinato a rimanere tale nonostante una classifica e una probabile retrocessione in Serie B.

Ad oggi tante parole ma pochi fatti. La realtà parla comunque chiaro: il giocatore lascerà Brescia in estate. Dal profitto ricavato con la vendita di Sandro Tonali il presidente del Brescia punterà a ricostruire la squadra mettendo in sicurezza l’avvenire del club.

La pausa forzata del campionato sta servendo a Cellino per imbastire l’asta pronta a scatenarsi tra qualche mese. I più grandi club italiani ed europei si contenderanno il gioiello (classe 2000) a suon di milioni con Cellino pronto ad incassare. La Juve lo vorrebbe come sostituto di Pjanic, l’Inter per sostituire Sensi, la Roma il Napoli e la Fiorentina come investimento di rilancio. In Europa i top club vedono in Tonali l’affare da non farsi sfuggire.

Senza fretta Cellino valuterà la miglior offerta possibile scegliendo e accontentando anche io giocatore. La sua destinazione è solo questione di tempo.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy