BALOTELLI, ALTRO CHE REINTEGRO: IL BRESCIA GLI COMUNICA CHE…

385

Mario Balotelli ed il Brescia non sono mai stati così lontani. Paradosso di un momento in cui le parti sembravano essere tornate vicine tanto da ipotizzare un reintegro in rosa per questo finale di stagione. Non accadrà nulla di tutto questo con l’attaccante a proseguire, da qui al termine della stagione, il periodo da separato in casa.

Nessun reintegro per volere di Massimo Cellino, come si legge dalle colonne di Bresciaoggi in edicola. Il patron avrebbe posto il veto già domenica sera ad un inserimento in rosa del giocatore lunedì. Motivazione? Lo scarso impegno dimostrato nell’allenamento domenicale con tanto di replica dell’entourage del giocatore.

Per il Brescia il rapporto con Mario Balotelli durerà solo fino a quando non arriverà la retrocessione in Serie B. La classifica impone una riflessione accurata della situazione con le speranze ridotte al lumicino per il club di poter rimanere in categoria a maggior ragione dopo il pareggio beffa con il Genoa.

Questo il Brescia avrebbe già comunicato a Balotelli con un mese d’anticipo e 10 gare ancora da giocare. Mario via a scadenza dei termini del contratto con rescissione in caso di retrocessione. Fino a quel momento il calciatore si allenerà probabilmente da solo anche se sotto protocollo collettivo, cioè nei campi della Prima Squadra ma ad orari differenti.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy