BRESCIA, CELLINO OGGI IN SEDE: IL PISA ALLA STRETTA PER MOREO

155

I TOSCANI HANNO PROPOSTO 2,5 MILIONI AL MODENA PER BONFANTI MA MOREO RIMANE LA PRIMA SCELTA

L’atteso ritorno del presidente Cellino è rimandato ad oggi. Il numero uno di via Solferino ha fatto rientro in città solo nella tarda serata di ieri. Ufficialmente, da questa mattina, si potrà iniziare a pensare concretamente in ottica mercato. In cima alla lista delle cose da fare c’è da sciogliere le riserve sul futuro di Stefano Moreo. Il calciatore milanese è l’oggetto del desiderio di molti club. 30 anni da compiere il prossimo 30 giugno, l’ex di Empoli e Palermo è nel pieno della propria maturità calcistica. Potenza, tecnica, fiuto del gol e spirito d’abnegazione ne hanno fatto l’attaccante più ricercato dell’intero campionato.

Nonostante un rendimento inferiore rispetto allo scorso anno, solo 2 gol in questa stagione (uno in campionato e l’altro in Coppa Italia), Moreo rimane un profilo di alto livello. Il Pisa rimane in pole position per assicurarsi le prestazioni del classe ’93 ma i nerazzurri toscani spingono per una decisione immediata da parte del Brescia. Il ritorno nella stanza dei bottoni di Cellino potrebbe ufficializzare l’apertura di una trattativa nella quale i toscani sarebbero pronti a mettere sul piatto 2,5 milioni di euro.

Stessa cifra che il patron Giuseppe Corrado ha proposto al Modena per Nicholas Bonfanti considerato la prima alternativa a Moreo dopo il rifiuto incassato per Andrea La Mantia dalla Spal. Contrariamente al Pisa il Brescia non sembra avere fretta soprattutto perchè una cessione di Moreo significherebbe trovare una valida alternativa. Sulle tracce dell’attaccante restano Reggina, Modena, Parma e Genoa.

Fonte: Bresciaoggi

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy