BRESCIA: DA PISA ESCE UNA SQUADRA PRONTA PER IL GRANDE SALTO

165

Vero che il Brescia non ha vinto contro il Pisa. Ma altrettanto vero che questa squadra esce dalla sfida dell’Arena Garibaldi con la consapevolezza di avere tutte le carte in regola per raggiungere la promozione diretta. Una squadra ad immagine e somiglianza di Eugenio Corini. Una prpva convincente sotto ogni punto di vista: tattico, tecnico e di personalità. Ai punti, senza ombra di dubbio, avrebbero meritato le rondinelle ma il calcio è così: se non segni le parite non le vinci.

Ma dalla Toscana il Brescia torna con la consapevolezza di poter ancora dire la sua. Al termine della stagione regolare mancano 5 partite. 15 punti in palio che possono ancora dire tanto, se non tutto, in chiave promozione diretta.

Prendiamo la prestazione e teniamocela stretta nella speranza che subito contro il Parma troviamo i frutti degli sforzi fatti trasformandoli in gol. Perchè lo spirito è quello giusto, la strada tracciata da Corini quella ideale per conseguire un obiettivo tanto grande quanto ambito e prezioso come la Serie A.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy