BRESCIA: DESIDERIO DI FERMARSI MA PRONTI A RIPARTIRE

242

La volontà di Massimo Cellino è chiara: chiudere anticipatamente la stagione. Il Brescia Calcio non ha fatto mistero di voler la sospensione della stagione in corso iniziando a programmare il lento e graduale ritorno alla normalità. Il patron delle rondinelle lo ha detto all’assemblea di Lega scontrandosi con Lotito, lo ha ribadito a mezzo stampa, in interviste televisive e in ultima battuta in un comunicato stampa.

“Pensare a giocare in questo contesto è folle” è il pensiero del presidente cagliaritano travolto dal vortice di morte e negatività in cui è sprofondata la provincia. Come dargli torto ma il suo canto, il suo slogan non è lo stesso del coro che governa il calcio italiano.

Per salvaguardare gli interessi di società, emittenti televisive, contratti e scadenze molti club puntano alla riapertura della stagione. C’è chi vorrebbe tornare in campo subito, chi iniziare gli allenamenti, chi ancora programmare un calendario. Il tutto, sempre, non tenendo conto di realtà come Brescia e Bergamo che piangono morti ogni giorno!

In un clima di assoluta incertezza Cellino ha ordinato ai suoi giocatori di farsi comunque trovare pronti ad una ripartenza. Il presidente ha ordinato ai suoi tesserati di lavorare seriamente a casa implementando i test e gli allenamenti individualizzati a Torbole Casaglia. Perchè se si dovesse tornare a giocare il Brescia deve essere pronto.

La matematica ancora non condanna una squadra ultima in classifica. Se si tornasse a giocare sarebbe poco, pochissimo il tempo per rimediare ma comunque sufficiente per provarci. Ed allora si lavora, a casa come a Torbole, mantenendo fede alle indicazioni ministeriali ma pronti a ripartire. Se sui tavoli della Lega, Cellino gioca la sua partita, il patron ha chiesto ai giocatori di fare la loro parte ed essere pronti ad una eventuale ripartenza.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy