BRESCIA, FUTURO SOCIETARIO: CELLINO CONTRO SERI

429

IL PATRON DELLE RONDINELLE CONTRO LA MOSSA DI SERI

Da una parte mi chiedono di rimanere, ma con questo annuncio improprio il mio lavoro sarebbe ancor più arduo come presidente. Sono senza parole, si è trattato di un atto d’imperio che si commenta da solo. Questo è un grosso danno economico arrecato senza alcuna giustificazione. E’ come aver consegnato all’avversario la tattica di gioco prima di iniziare la partita“.

Con queste parole rilasciate alle colonne del Giornale di Brescia il presidente dimissionario Massimo Cellino ha espresso tutto il proprio dissenso alla scelta dell’amministratore giudiziario Pierangelo Seri di dichiarare apertamente le modalità di richiesta di acquisto del Brescia Calcio (attraverso due Pec).

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy