BRESCIA, GALAZZI: “NON TEMO LA PRESSIONE. PRONTO A GIOCARMELA”

46

L’ESTERNO PRELEVATO DAL VENEZIA: “L’ESORDIO IN A UNA VERA EMOZIONE. QUI HO TANTO DA DARE”

Nicolas Galazzi è arrivato a Brescia nell’affare che ha portato Jesse Joronen al Venezia. Pronto a giocarsi le proprie carte l’ex calciatore della Triestina non vede l’ora di mettere in mostra le proprie qualità

“Mi sento un giocatore duttile. Nasco esterno d’attacco ma da qualche anno mi sono spostato come interno di centrocampo, un ruolo che prediligo. Mi sento un giocatore duttile. Non soffro la pressione. A Palermo abbiamo giocato davanti a 35 mila persone. Questo mi aiuta a crecere. Triestina? E’ stata una grande società per me. Merita il meglio perchè ha grandi strutture e un ottima tifoseria.”

“Clotet chiede molta intensità. Il ritiro è stato faticoso ma l’abbiamo affrontato bene grazie al gruppo che si è subito creato. Serie B? Non vedo l’ora di confrontarmi con questo campionato e questa realtà: Io ho voglia di arrivare. Ho esordito in A grazie a mister Zanetti che ringrazio pubblicamente. E’ stata un’emozione pazzesca. Poi ho avuto un infortunio al braccio, insolito per un giocatore che mi ha fatto perdere tempo. Ora al Brescia punto a recuperare il tempo perduto”. 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy