BRESCIA IN RITARDO SULLA TABELLA DI MARCIA

318

Mentre quasi tutti i club di Serie A stanno programmando la ripartenza (fissata per la seconda metà di giugno) il Brescia naviga a vista in un mare d’incertezze. Dubbi legati alla ripresa degli allenamenti collettivi ora che la rosa è quasi al completo. Vero è che all’appello manca il timoniere Diego Lopez (farà le visite lunedì e da martedì allenerà la squadra) ma è altrettanto vero che il tempo stringe.

Nel caso di una ripartenza a giugno il Brescia non avrebbe così tanto tempo per imbastire una preparazione adeguata. In più la rosa attuale palesa gravi carenze dal punto di vista fisico e atletico. Esempi? Tonali non si è ancora allenato sul campo svolgendo solo terapie, Torregrossa corre sul campo senza forzare, Balotelli ha iniziato ad allenarsi solo ieri e Bisoli da due giorni. Stiamo parlando di giocatori considerati titolari nell’ideale 11 di partenza.

Ad oggi non è stata fissata ancora una data precisa seppur i tamponi necessari per una ripresa in sicurezza a ranghi completi sono stati somministrati. Ieri ad una parte della rosa, in questi giorni a quella rimanente. Solo quando Massimo Cellino sarà il via libera si potranno effettuare i primi allenamenti congiunti. Per il momento avanti a piccoli gruppi, ma il tempo stringe.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy