BRESCIA: LE MOSSE DEL MERCATO DELLE RONDINELLE

3.700

L’imperativo è costruire una rosa competitiva per provare subito la risalita in Serie A. Per questa ragione Massimo Cellino e Giorgio Perinetti proveranno a trattenere i big dello spogliatoio.

ATTACCO: L’idea è quella di provare a trattenere Ernesto Torregrossa e Alfredo Donnarumma. Per il vice capitano c’è la fila: Milan, Lazio, Genoa e Sampdoria ma per le rondinelle è incedibile. Cedibile solo a 10 milioni. Per Donnarumma il Monza ed il Parma si sono tirati indietro. Piace Federico Dionisi del Frosinone con Leonardo Morosini di ritorno dal prestito all’Ascoli.

CENTROCAMPO: il Brescia è al lavoro per trovare l’alternativa a Sandro Tonali. Il mediano di Lodi è ad un passo dall’Inter. L’affare si farà ma solo al termine dell’Europa League dei nerazzurri per una cifra pari a 35 milioni. Malgrado i tentennamenti degli ultimi giorni da Milano trapela ottimismo. Per la sua sostituzione si guarda in casa Empoli. I profili seguiti sono quelli di Filippo Bandinelli e Davide Frattesi lo scorso campionato all’Empoli. In ribasso le quotazioni di Mirko Valdiofiori della Spal e Luca Cigarini del Cagliari con Fausto Rossi vicino al rinnovo con la Reggiana.

DIFESA: si punta a trattenere Stefano Sabelli: il laterale è nel mirino di Bologna e Cagliari. Non è esclusa la permanenza di Jhon Chancellor, il Torino non si è più fatto sentire Tra i pali, messa in preventivo la partenza di Jesse Joronen seguito da West Ham, Wotford, Napoli e Roma, si valuta attentamente la promozione di Lorenzo Andrenacci a primo portiere con Enrico Alfonso chiamato a decidere se restare un’altra stagione come secondo.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy