BRESCIA, NIENTE REGALO DI SANTA LUCIA: IL PARMA RISORGE AL RIGAMONTI

124

ALTRA PRESTAZIONE INCOLORE DELLE RONDINELLE MAI PERICOLOSE IN ZONA GOL. DECIDONO MAN E BONNY

Il Brescia esce sconfitto dalla sfida con il Parma. Il monday night della Serie B regala una serata negativa per le rondinelle. Prestazione assolutamente da analizzare con il Parma a risorgere dalle ceneri sul campo di Mompiano. A segno per i crociati Man nel primo tempo e Bonny nella ripresa.

Nel Brescia titolare Clotet sceglieva il 4-4-2 con Lezzerini tra i pali. In difesa rientrava Cistana al fianco di Adorni con Benali al posto di Bertagnoli infortunato. L’avvio di gioco metteva subito in evidenza un Parma spigliato. I crociati di Pecchia, reduci dal bruciante ko con il Benevento, si portavano in vantaggio al 15′. Vantaggio siglato da Man. Azione elaborata e veloce sviluppata e aperta da Vazquez: assist di Valenti e conclusione di prima intenzione di Man a trafiggere un colpevole Lezzerini. Il Brescia, come a Cosenza, mancava di reazione e reattività. Sospinta dal talento di Vazquez i crociati emiliani confezionavano altre due clamorose occasioni. La prima proprio con il “Mudo” la cui conclusione era ribattuta da Mangraviti sulla linea e poi con Man la cui botta di mancino trovava il montante a negargli la gioia del gol. Un brutto Brescia e nervoso andava al riposo in svantaggio ma ancora in partita. Nella ripresa scendeva la nebbia sul Rigamonti con il Brescia a provare a reagire. Al 17′ annullato per fuorigioco un gol ad Ayè: l’attaccante era in offside al momento dello sviluppo dell’azione. Clotet lanciava nella mischia Bianchi, Galazzi e Labojko al posto di Benali, Ndoj e Viviani nettamente al di sotto delle attese. La nebbia scesa su Mompiano nascondeva le incertezze di una squadra in diffcoltà e priva di reazione. Nel finale e nella nebbia Bonny metteva a segno il gol del 2-0. E sabato c’è il Pisa.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy