BRESCIA: TEST DELLA FEBBRE A PRIMA SQUADRA E PRIMAVERA

206

Da pochi giorni sono state diramate dalla Federazione dei Medici Sportivi, la FMSI presieduta da Maurizio Casasco, le 21 regole per gli sportivi di ogni disciplina che regolano il comportamento degli atleti in questo difficile momento di crisi sanitaria. Questa mattina al campo di allenamento di Torbole Casaglia il Brescia ha osservato alla lettera le normative in questione provando la febbre ai suoi tesserati e allo staff tecnico.

I giocatori della Prima Squadra e anche quelli della Primavera sono stati sottoposti al test della febbre per verificare lo stato di salute. Una prassi svolta con un macchinario nuovo a disposizione della società. Tutti hanno superato il test e quindi si sono potuti allenare regolarmente.

Prima della sessione di allenamento tuttavia il medico sociale del Brescia e quello della Primavera hanno tenuto a rapporto le rispettive squadre. Una chiacchierata della durata di una decina di minuti alla quale hanno partecipato tutti, giocatori, staff tecnico, dirigenti e personale a disposizione delle squadre. Durante questo monologo i dottori hanno ripetuto ad alta voce le norme alle quali tutti, nessuno escluso, si devono attenere in questo momento delicato per lo sport ma anche per la vita quotidiana.

Squadra e staff a rapporto dal medico prima dell’inizio dell’allenamento

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy