BRESCIA: TESTA ALLA CREMONESE NEL SEGNO DELLA CONTINUITA’

0

Pep Clotet punta sulla continuità. L’allenatore spagnolo ha un solo obiettivo in testa: costruire un organico solido, funzionale al momento e soprattutto quanto migliore possibile. Nelle ultime due gare contro Lecce e Chievo Verona il tecnico ha infatti operato meno cambi possibile all’undici di partenza. Questo per iniziare a dare un senso di continuità al lavoro svolto durante gli allenamenti.

Anche contro la Cremonese, nel derby dell’Oglio, l’idea dell’allenatore spagnolo verterà su questo caposaldo. Pochi cambiamenti per dare una fisionomia di squadra ben definitia. Da verificare ci sono le condizioni di Nicholas Spalek alle prese con un problema di natura muscolare che gli ha fatto saltare la gara di domenica contro i veneti di Alfredo Aglietti.

Anche oggi il calciatore slovacco si è allenato a parte ma la speranza di poterlo comunque avere a disposizione c’è. Clotet non starebbe pensando ad altri cambi se non a qualche accorgimento frutto della stanchezza accumulata per le ultime due uscite ravvicinate.

Sulla destra scalpita Karacic ma al momento Mateju è favorito. In mediana dopo le buone prestazioni contro Lecce e Chievo si va verso la conferma di Labojko al posto di Van de Looi. Anche sulla sinistra Pajac è nettamente avanti rispetto a Martella.

Domani mattina la squadra si ritroverà per una sessione di allenamento a Torbole Casaglia. Si tratterà del terzo allenamento dall’inizio della settimana, quello centrale dove si inizierà a vedere qualcosa in tema formazione.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy