CORONAVIRUS: POSITIVO COLLABORATORE DELLA FERALPISALO’

506

È asintomatico e sta bene il collaboratore della Feralpisalò risultato positivo al test del coronavirus. Il paziente sta bene, attualmente l’uomo si trova ricoverato all’ospedale di Manerbio. A precisarlo è una nota della società:

“In merito alla nota apparsa sul sito a proposito di un collaboratore Feralpisalò che è risultato positivo al test per Corona virus, informiamo che la persona in questione è un educatore che si allena a Brescia e che non risulta assolutamente abbia avuto contatti con il gruppo della prima squadra o addetti allo stadio. I soggetti che sono venuti a contatto sono già stati contattati e controllati o monitorati da Ats Brescia. Il caso in oggetto inoltre sta già bene e risulta del tutto asintomatico.

Il singolo caso (risalente alla notte tra sabato e domenica scorsa) è attualmente asintomatico e sotto osservazione del personale ATS, che ha già provveduto a contattare chiunque potesse esserne venuto a contatto. Non risulta nessun altro caso sintomatico.

Il club ha diramato un ordine di servizio interno seguendo le istruzioni del regolamento sulla prevenzione imposte dal Gruppo e monitorando la situazione sulla base delle disposizioni che Governo, Regione Lombardia e istituzioni sportive stanno attuando per far fronte all’emergenza.

Il fine è quello, ovviamente, di tranquillizzare famiglie e chiunque abbia contatti col club il quale, anche a Salò, ha disposto misure di sicurezza e prevenzione a tutela di tutti. Ribadiamo: non risulta nessun altro caso sintomatico”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy