CURVA NORD BRESCIA: “CELLINO, ORA BASTA!”

180

DURO SFOGO SUI SOCIAL DEL TIFO CALDO DELLO STADIO RIGAMONTI

Il Brescia non vince da settembre, le difficoltà societarie sono all’ordine del giorno. Non si salva nemmeno il Settore Giovanile dove i risultati scarseggiano e serpeggiano malumore e dissidi interni. Nel mirino è finito il presidente Massimo Cellio. Duro sfogo della Curva Nord. Questo il testo lanciato sui social:

CELLINO, ORA BASTA!

Abbiamo accolto il suo arrivo con grande speranza di avere finalmente una proprietà che ci garantisse il posto che merita la nostra tifoseria, come fatto in passato con un’altra società Italiana.

Nel giro di un anno ha creato un centro sportivo, rinnovato lo stadio e allestito una rosa competitiva con la quale l’anno successivo ci ha portato la serie A.

Si è presentato con la frase: “Voi Bresciani siete abituati alla mediocrità”.

Nei successivi anni di presidenza allenatori e dirigenti bruciati, nessuna programmazione della prima squadra e zero umanità con chi ha la sfortuna di lavorare per lei.

Il suo modo di fare “calcio” caratterizzato da arroganza e durezza non porterà nulla di costruttivo se non i tristi risultati che stiamo vivendo.

Le sue vicende extra calcistiche non possono ricadere sulla tifoseria Bresciana in termini di risultati sportivi.

Abbiamo tollerato la sua gestione per troppo tempo senza mai chiederle nulla in cambio, se non una squadra che desse gioia e che ci facesse uscire dalla mediocrità.

NON E’ CAMBIATO NULLA, ANZI FORSE SIAMO PEGGIO DI PRIMA!

Ps. Saremo sempre vicini alla nostra maglia perché l’amiamo a prescindere senza nessun interesse se non gioire o soffrire (più la seconda) per lei.

Ringraziamo lo zoccolo duro sempre presente al Rigamonti e in trasferta, dove dimostrano sempre di essere Orgogliosamente Bresciani con i fatti e non con le parole, a sostegno della nostra maglia del cuore.

FORZA BRESCIA IERI OGGI DOMANI.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy