GASPERINI: “BRESCIA E BERGAMO UNITE NEL DOLORE”

280

Gian Piero Gasperini, tecnico dell’Atalanta, ha voluto partire dal dolore vissuto dalle due realtà a causa del coronavirus presentando il derby. Due province mai così unite nella lotta contro il nemico invisibile pronte a sfidarsi ora su un campo di calcio dove in palio ci sono punti pesanti. Quella tra Atalanta e Brescia sarà una sfida che andrà oltre agli aspetti puramente tattici e tecnici.

Queste le parole del tecnico dei bergamaschi:

Col Brescia è un derby con tutte le sue incognite. In mezzo a così tanta rivalità sportiva, c’è stato un riavvicinamento da parte delle due città, delle due popolazioni, colpite allo stesso modo, e questo potrebbe essere qualcosa di altamente positivo, pur mantenendo la rivalità calcistica”.

“Noi adesso quindi dobbiamo continuare così, saperci adattare anche ad altre partite, a cominciare da quella di domani sera. Intanto, con tre punti tagliamo fuori aritmeticamente il Napoli e abbiamo la certezza dell’Europa e questo a cinque giornate dalla fine sarebbe un bel risultato. Ma non ci vogliamo fermare lì, perché è anche un modo di arrivare alla Champions”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy