LECCE E BRESCIA: DALLA GLORIA ALLA SOPRAVVIVENZA

194

Di questi tempi a Brescia come a Lecce si festeggiava il ritorno in Serie A. Il Brescia con qualche giorno d’anticipo sulla tabella di marcia rispetto alla squadra già allora allenata da Fabio Liverani. Nel campionato di Serie B 2018/2019 Brescia e Lecce sono state le due realtà che più di tutte hanno meritato al Serie A. Del campionato scorso rimangono solo i ricordi di una sfida, tra queste due squadre, a valere il primo posto della cadetteria.

Sia all’andata che al ritorno, prima al Rigamonti e poi al Via del Mare, lo scorso anno questa sfida è stata molto sentita. Vittoria in extremis del Brescia al Rigamonti con rete di Gastaldello al 92′, successo casalingo dei salentini 1-0 con rete decisiva di Tabanelli nella ripresa.

Un anno dopo le due formazioni si affrontano con l’acqua alla gola, con chi deve necessariamente superare l’avversario per tenere ancora viva la fiamma della speranza di rimanere in Serie A. Solo la vittoria (e forse non basterebbe) potrebbe tenere in vita il Brescia di Diego Lopez. Per il Lecce il successo servirebbe a non far scappare il Genoa comunque impegnato nel derby.

Storie ed incroci che il calcio mette a confronto con umori e stati d’animo diversi ma soprattutto con obiettivi e finalità contrapposte: Lecce-Brescia, dalla gloria alla sopravvivenza

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy