PALLACANESTRO BRESCIA: INIZIA UNA NUOVA ERA

350

Si chiamerà Pallacanestro Brescia e sarà il nuovo programma sportivo del Basket Brescia Leonessa. Nome nuovo, nuova era per la squadra cestistica della nostra città. Dopo settimane d’attesa è arrivata la firma sui documenti per la cessione del ramo aziendale agevolata dal lodo Petrucci, il cosiddetto “lodo salva città”-

Presentazione in grande stile per la Pallacanestro Brescia Srl. La nuova società è stata presentata ufficialmente ieri nel Salone Vanvitelliano di Palazzo Loggia alla presenza del sindaco Emilio Del Bono e delle istituzioni.

Innovazione e tradizione. Graziella Bragaglio rimarrà nel ruolo di presidentessa così come Matteo Bonetti nelle vesti di patron. Dal lato tecnico e dirigenziale tutto ruoterà attorno a coach Vincenzo Esposito e al general manager Sandro Santoro.

Novità importanti sono invece riscontrabili nel consiglio di amministrazione. Roberto Vagheggi è il nuovo amministratore delegato. I vice presidenti sono Franco Dusina ed Enrico Zampedri. Patron e consigliere resta Matteo Bonetti. La compagine societaria è completata dall’avvocato Riccardo Roversi.

E Mauro Ferrari? L’amministratore delegato di Germani Spa, sponsor principale del club si è definito facilitatore e padre di famiglia di questo nuovo e ambizioso progetto sportivo. Di fatto dietro a questa manovra c’è la sua mano e la sua impronta imprenditoriale.

Dusina,Bonetti,Bragaglio,Del Bono,Mauro Ferrari,Vagheggi,Zampedri e Roversi, presentazione Pallacanestro Brescia, Brescia 7 luglio 2020.Ph Fotolive Simone Venezia

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy