SERIE A: MARTEDI CONSIGLIO FEDERALE, SI VA VERSO LA SOSPENSIONE

360

E’ atteso per martedì il vertice della Federazione Italiana Gioco Calcio indetto per valutare attentamente la situazione e prendere una decisione univoca (finalmente verrebbe da dire) sulla prosecuzione o il fermo del campionato di Serie A.

Dopo la domenica “farsa” vissuta tra possibili rinvii, scioperi millantati e risultati sportivi maturati in stadi deserti la giornata di campionato numero 26° verrà portata a termine proprio con la sfida del Brescia in trasferta a Sassuolo. Poi, pare ma nulla è scontato, stop al campionato fino al 3 aprile (data indicata nell’ordinanza del Governo con misure restrittive).

L’Associazione Italiana Calciatori ha provato fino all’ultimo a fermare la giornata di campionato, invano. E così il presidente Damiano Tommasi si augura una presa di posizione forte nel consiglio di martedì. Questo il testo dell’AIC:

“I campionati vanno fermati. Il segnale che le istituzioni sportive danno è pessimo. È pericoloso viaggiare da e per le zone rosse, è pericoloso giocare a calcio, è pericoloso salutarsi. Le squadre oggi stanno purtroppo scendendo in campo per dovere nei confronti di chi non ha il coraggio di decidere che il calcio non può avere deroghe contro il coronavirus”.

“Martedì ci sarà il consiglio federale, ci aspettiamo una cosa sola: la sospensione dei campionati fino a quando non ci saranno le condizioni per giocare”

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy