1000 MIGLIA 2021: IL VIA ALLE 13.30 CON LE FRECCE TRICOLORI

390

La 1000 Miglia è parte integrante della storia dell’Italia. Un patrimonio da salvaguardare che andrebbe studiato anche nelle scuole per ciò che ha rappresentato e rappresenta tutt’ora nel mondo dell’automobilismo e del nostro paese. Alla 1000 Miglia sono legati frammenti della storia d’Italia, personaggi e piloti che hanno scritto pagine memorabili nel mondo della quattro rote. Piloti e vetture diventate leggenda attraverso la corsa definita da Enzo Ferrari, il Drake e fondatore della Scuderia Ferrari di Maranello: “La corsa più bella del mondo”.

Scopri il Merchandise ufficiale delle 1000 Miglia! Gadget, Accessori, T-Shirt e molto altro.

La 1000 Miglia non rappresenta un patrimonio esclusivamente bresciano. La manifestazione dedicata alla rievocazione storica della gara automobilistica corsa dal 1927 al 1957 è patrimonio di tutti. Perché la leggenda dei grandi piloti e le loro eroiche vittorie fanno parte d’un estratto di crescita del paese sotto il profilo dell’industrializzazione. Basti pensare all’evoluzione delle strade passate dalla terra battuta all’asfalto, senza dimenticare lo sviluppo dei motori, telai e strumenti tecnici per aiutare la guida e la navigazione.

Tutto pronto la la rievocazione storica numero 39 della corsa della Freccia Rossa. Quasi 400 vetture, 1800 km da percorrere nel percorso Brescia-Roma-Brescia quest’anno per la prima volta in senso antiorario. Fascino, tradizione e messaggi: quello principale è di rilancio dopo la pandemia. Alle 13.30 da Viale Venezia prenderà il via la manifestazione con il passaggio delle Frecce Tricolori. 4 tappe: Brescia-Viareggio, Viareggio-Roma, Roma-Bologna e Bologna-Brescia.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy