1000 MIGLIA: SFIDA ALLA COPPIA VESCO-SALVINELLI

228

VESCO A CACCIA DELLA SESTA VITTORIA. TANTI EX PILOTI IN GARA. MANCANO I VIP

Chi vincerà la 1000 Miglia 2023? L’equipaggio da battere sembra essere, senza ombra di dubbio, quello composto da Andrea Vesco e Fabio Salvinelli. La coppia bresciana è a caccia del tris di coppia consecutivo dopo le vittorie del 2021 e del 2022. Il suo si cimenterà per il terzo anno consecutivo al volante di una Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929. Andrea Vesco corre veloce verso il recordo di 10 vittorie di Giuliano Canè: al momento i successi sono 5 con uno sguardo molto più che interessato al 6 succcesso della sua carriera.

A caccia del trono di Andrea Vesco saranno driver del calibro di Andrea Luigi Belometti in coppia con Giancluca Bergomi sulla loro Lancia Lambda Spieder Tipo 221 Casaro. Dopo due medaglie d’argento conquistate nelle edizioni 2021 e 2022 Belometti vuole scrivere il proprio nome nell’albo d’oro della manifestazione. Sogni di gloria per la famiglia Turelli con Lorenzo Turelli e Mario Turelli, in gara con una O.M 665 S MM Superba 2000 CM3 del 1929. Grandi regolaristi e sempre tra i primi posti nelle ultime edizioni sono giunti secondi nel 2022, quarti nel 2023 risultando la coppia vincitrice nel 2021 del Gran Premio Nuvolari.

Uomini di classifica pronti ad approfittare di qualche defezione dei primi tre sono Sergio Sisti e Anna Gualandi con la loro Lancia Lambda Spide tip 221 casaro del 1929. Da tenere d’occhio c’è la coppia composta da Alberto Aliverti e Stefano Valente a bordo della loro Alfa Romeo 6C 1750 SS Zagato del 1929 vincitore del Gran Premio Nuvolari del 2022 ma sorpattutto desideroso di rivincita dopo il ritiro amaro dello scorso anno.

Dopo il doppio secondo posto nel 2020 e 2021 sogni da podio per Gianmario Fontanella e Anna Maria Covelli su Lancia Lambda Torpedo tipo 218 Casaro. Fari puntati sul rampante Matteo Belotti, in coppia con Ingrid Plebani su Bugatti T37 A del 1927, vincitore della Coppa delle Alpi 2023.

Tra i grandi protagonisti in griglia di partenza torna al volante anche Franco Gussalli Beretta, Presidente di Confindustria Brescia ed ex presidente di 1000 Miglia Srl. L’imprenitore valgobbino sarà in gara con il figlio Carlo al volante di una Fiat 1000 B Spider Monviso del 1947. Iscritto alla corsa anche Roberto Rollino, già vincitore della 1000 Miglia del 1988, al via con la 1100 S-Gobbone con la quale il padre partecipò nel 1948. C’è anche Giovanni Moceri iscritto alla 1000 Miglia 2023 ma nell’inedita veste di navigatore d’eccezione di Osvaldo Peli. Moceri, vincitore della corsa rossa nel 2019 in coppia con Daniele Bonetti, gareggerà per i colori dell’Alfa Romeo con una 6C 1750 GS Spider Zagato.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy