14 SETTEMBRE: DA MARADONA A ROBERTO BAGGIO

246

Il 14 settembre per il Brescia Calcio è una data molto particolare. Segni del destino e icone si incrociano negli anni in questa data particolare. Dal grandissimo gol di Diego Armando Maradona nell’1-0 del Napoli del bresciano Ottavio Bianchi al Rigamonti passando per il 14 settembre del 2000 l’annuncio da parte di Gino Corioni dell’acquisto di Roberto Baggio.

14 settembre 1986 si apre la stagione 1986/87, la stessa in cui il Napoli avrebbe vinto il suo primo scudetto. Quella squadra è guidata da Ottavio Bianchi in panchina e da Diego Armando Maradona in campo. Il numero 10 azzurro sarà artefice del successo dei campani al Rigamonti segnando uno dei più bei gol della sua storia italiana.

Il Napoli di Ottavio Bianchi riuscì a conquistare il primo, storico scudetto concludendo il torneo al primo posto e vincendo aritmeticamente il tricolore con l’1-1 con la Fiorentina di Roberto Baggio del 10 maggio 1987. Nel 2000 il “Divin Codino” su annunciato da Gino Corioni come il grande acquisto della campagna estiva di un Brescia con Carlo Mazzone in panchina.

Foto da Bresciaoggi

Con il Brescia Roberto Baggio ha giocato 101 partite segnando 46 gol. Due brutti infortuni minarono la sua permanenza con la maglia biancoazzurra. Ma grazie alla sua tenacia e alla voglia di essere grande Baggio guidò il Brescia alla conquista della finale Intertoto per accedere in Coppa Uefa oltre a quattro salvezze consecutive in Serie A. Il periodo più bello della storia centenaria del club.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy