AL COSENZA IL PRIMO ROUND, 1-0: GIOVEDI O LA VA O LA SPACCA

377

IL BRESCIA PERDE AL MARULLA PER UN GOL DI NASTI. PRESTAZIONE DAI VOREI MA NON POSSO

L’andata dei playout se l’aggiudica il Cosenza. La squadra di Gastaldello esce sconfitta dal Marulla. A condannare i biancazzurri è la rete di Nasti nella ripresa. Un Brescia dai vorrei ma non posso che poteva spingere di più in un primo tempo remissivo dei padroni di casa. Nella ripresa i cambi di Gastaldello non aiutavano e Nasti approfittava dell’incertezza di Andrenacci. Ora giovedì il ritorno. Il Brescia deve ribaltare la sfida. Possibili supplementari e rigori in caso di 1-0 delle rondinelle o risultati con un gol in più del Cosenza.

Nel primo tempo buono l’approccio alla gara del Brescia. La squadra di Gastaldello guidava le danze dal punto di vista del gioco. Il Cosenza, schierato con il 4-5-1 da Viali, utilizzava un atteggiamento attendista. Poco dopo il 15′ i padroni di casa perdevano Marras per infortunio mentre due minuti dopo il neo entrato Zilli non arrivava in area su un traversone in area di Brescianini. Il Brescia si vedeva al 23′ con un tiro di Listkowski scagliato dal limite ma centrale. Alla mezz’ora conclusione potente di Karacic di poco alta sulla traversa. Ancora Brescia al 40′: assist di Bisoli e tiro immediato di Ayè facile preda del portiere. Nel finale di gara reazione del Cosenza con una girata di Nasti ben parata da Andrenacci. Il primo tempo andava agli archivi con il punteggio in parità.

La ripresa si apriva con l’occasione per Bisoli, il capitano mettea in rete ma tutto fermo per fuorigioco di Rodriguez. Sul capovolgimento di fronte Nasti sprecava di testa la più chiara occasione da gol creata dagli uomini di Viali. Al 58′ clamorosa doppia occasione per il Brescia: traversa di Bisoli e salvataggio sulla linea del Cosenza di D’Orazio su tiro mancino di Mangraviti. Al 70′ il vantaggio del Cosenza: traversone di Brescianini, colpo di testa di Zilli con Andrenacci non bene nella ribattuta, Nasti da rapace metteva in rete da pochi passi nonostante l’intervento di Cistana. Il gol colpiva il Brescia che solo nel finale reagiva, peccato che Mangraviti spediva di punta una ghiotta occasione da gol a pochi passi dalla porta.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy