ALEX CAFFI A CASA DI ROBERTO BAGGIO

270

L’EX PILOTA DI FORMULA 1 A CASA DEL DIVIN CODINO: “ORA E’ MEMBRO ONORARIO DELLA SQUADRA CORSE ANGELO CAFFI”

Quando due campioni si incontrano è subito pura poesia. Non importante se provengono da mondi sportivi diversi, l’alchimia e le sensazioni scaturite sono quelle dei grandi eventi. E’ successo ad Alex Caffi, ex pilota di Formula 1 ad aver incontrato sua maestà Roberto Baggio. Teatro dell’incontro la villa a Caldogno, in provincia di Vicenza, dove l’ex Pallone d’Oro ha la residenza insieme alla adorata moglie e ai figli. Alex Caffi, insieme al figlio Michele, tifoso del Milan, ha raggiunto l’abitazione della famiglia Baggio grazie al supporto di un amico in comune.

“Sono da decenni molto amico dell’ex presidente del Ferrari Club di Medolla, Giancarlo Malavasi. Una persona che conobbi ai tempi della Formula 3 e che mi ha seguito anche in Formula 1. Siamo sempre rimasti in contatto tanto che sono stato padrino di suo figlio. Abbiamo un amico in comune che a sua volta frequenta Roberto Baggio. Insieme hanno partecipato a battute di caccia nella tenuta argentina del grande campione. Così è nata questa opportunità che ho colto al volo”.

Alex Caffi ha varcato i cancelli della villa di Roberto Baggio il giorno prima del suo 57esimo compleanno. Occasione per festeggiare il “Divin Codino” ed omaggiarlo con qualche presente griffato Squadra Corse Angelo Caffi.

“Siamo arrivati attorno alle 10 e la moglie ci ha offerto un caffè. Siamo rimasti insieme per un’oretta e mezza. Tanto mi è bastato per capire quanto talento ci sia nella persona di Roberto Baggio: è umile, signorile ma allo stesso tempo molto alla mano. Facile pensare come possa essere stato uno dei più grandi giocatori di calcio della storia italiana e mondiale. E’ stato piacevole scambiare qualche battuta insieme a lui e alla sua famiglia”.

Per il compleanno la famiglia Caffi ha portato una sorpresa al grande ex di Milan, Inter, Juventus, Bologna e Brescia.

“Abbiamo fatto avere a Baggio una tessera onoraria della Squadra Corse Angelo Caffi Oltre a questo gli abbiamo fatto firmare una maglia che campeggerà nella nostra sede regalandogli dei gudget griffati a nome della nostra realtà”.

Per Michele, figlio di Alex, emozione speciale:

“Gli ha firmato la maglia del Milan, lui è un grande tifoso e appassionato rossonero mentre io ricordo Baggio soprattutto perchè ha regalato anni di gioie e magie alla mia città, al nostro Brescia. E’ sputata anche l’immancabile maglia del Brescia con il 10 blu e la scritta Baggio sulla schiena!”.

Tra campioni non si parla di sport, nessun accesso al calcio e alla Formula 1.

“Non abbiamo avuto modo di intersecare i discorsi con il nostro passato ma so che lui conosce la mia storia come chiaramente io la sua. Abbiamo tre anni di differenza per cui abbiamo vissuto le nostre carriere in maniera similare”.

Caffi riconosciuto da qualche tifoso presente a Caldogno

“La particolarità è stata questa: all’esterno della villa, quando siamo arrivati, c’era un gruppo di tifosi che aspettavano Roberto Baggio per una firma e per consegnargli dei regali. Io sono transitato in macchina, qualcuno mi ha riconosciuto e ha voluto fare la foto con me. E’ stato motivo d’orgoglio e una sensazione piacevole”.

Intervista di Fabio Pettenò

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy