AN BRESCIA IN VASCA PER LA CHAMPIONS LEAGUE: OGGI IL DEBUTTO

76

Dopo l’esordio vincente in campionato, l’AN Brescia si prepara al debutto nella LEN Champions League 2021/2022. Per raggiungere i main round la squadra di Sandro Bovo dovrà superare due turni di qualificazione. Il primo inizierà domani e la sede sarà quella di Noisy Le Sec. I leoni sono stati sorteggiati nel girone E con OSC Budapest, Noisy Le Sec e CN Terrassa. Tutte le sfide verranno trasmesse in diretta sul canale LEN (link qui)

Pronti-via la prima avversaria dell’AN Brescia sarà l’OSC di Budapest per un match che vedrà l’assenza di Djordje Lazic a causa squalifica. Questo il programma completo del weekend dei leoni:

Venerdì 8 ottobre, ore 15.15: AN Brescia – OSC;
Sabato 9 ottobre, ore 16.45: AN Brescia – Noisy Le Sec;
Domenica 10 ottobre, ore 10.30: AN Brescia – Terrassa

Il vice presidente Alessandro Morandini ha parlato così dei prossimi tre impegni dell’AN: “Ci aspettano tre giorni di grandi partite. Noi potremo cominciare a testare lo stato di preparazione della squadra che sta crescendo di giorno in giorno. Il gruppo è molto coeso e voglioso di giocare, ci aspettiamo sicuramente una grande dimostrazione di forza, un inizio prorompente e andiamo la per prenderci la testa del girone”.

Questo il pensiero di Niccolò Gitto alla vigilia: “Parte questa Champions League. Abbiamo un girone direi tosto. Andiamo lì purtroppo la prima giornata senza Lazic e dovremo aiutarci tanto, ma andiamo convinti e vogliosi di passare il turno. Ogni partita va giocata. Qui siamo in ambito europeo e può succedere di tutto. La nostra bravura dev’essere quella di non prendere nessuno sottogamba e dare tutto quello che abbiamo in vasca”.

Così invece Jacopo Alesiani: “Dobbiamo stare concentrati perché sono partite interessanti. Noi possiamo crescere molto, l’affronteremo seriamente con l’obiettivo di portare sempre a casa la vittoria. L’OSC è tra le quattro la più forte, dovremo fare una partita dura. I nuovi? Sono arrivati giocatori esperti come Luongo, Vapenski e Petar che daranno supporto alla squadra avendo giocato anche competizioni molto importanti”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy