ATTENTO BRESCIA: LA SALERNITANA TENTA MARROCCU

557

Quella che si sta profilando all’orizzonte e analizzata dal Corriere della Sera di ieri mattina in edicola è una girandola di poltrone nel ruolo di direttore sportivo. Un turbillon a poter coinvolgere, suo malgrado, anche il Brescia. Tutto verrebbe aperto dalla nuova proprietà del Genoa passata dalle mani di Preziosi ad un fondo americano. Tale fondo avrebbe contattato per il ruolo di direttore sportivo Sean Sogliano, attualmente al Padova. I bianco crociati patavini si butterebbero sull’attuale direttore sportivo del Vicenza, Giuseppe Magalini lasciando anche qui scoperta la carica di Ds. Per questa posizione sono due i profili ricercati. Il primo porta all’esperto Filippo Fusco, il secondo profilo seguito è quello di Christian Botturi. Il giovane dirigente bresciano è molto apprezzato dal Vicenza per il lavoro svolto nel settore giovanile biancazzurro e in questi primi mesi con la prima squadra.

A questo si aggiungono le voci di un possibile approdo alla Salernitana di Francesco Marroccu. Il dirigente sardo è in città. Nei giorni scorsi ha presenziato al funerale del padre di Edoardo PIovani, storico team managere del Brescia. Dopo essersi liberato dal Genoa Marroccu è ancora in attesa di una chiamata di Cellino che tuttavia tarda ad arrivare. E così la Salernitana starebbe sorpassando i biancazzurri nella possibile corsa all’ex di Brescia, Feralpisalò, Ascoli e Cagliari.

Una situazione generale a mettere in allarme Massimo Cellino. Il rischio è quello di trovarsi a breve termine senza la presenza di un direttore sportivo al lavoro per il Brescia. Per ovviare a questa possibilità, non tanto remota, il numero uno di via Solferino dovrà incrementare i contatti con Marroccu e Botturi prevenendo una situazione che potrebbe pesare nell’econimia del futuro e delle ambizioni del club.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy