BALOTELLI ALLE IENE: “IL CALCIO DOVEVA FERMARSI PRIMA”

265

Mario Balotelli è stato intercettato dalle Iene. In una videochiamata con un giornalista del popolare programma di Italia 1 l’attaccante del Brescia ha risposto ad alcune domande sulla sua vita in questi giorni di quarantena e sul calcio italiano.

“Come passo queste giornate? Con playstation e tv, poi riposo e faccio qualche esercizio”.

“È giusti fermare tutte le competizioni europee non solo la serie A perché non si sa chi può avere il coronavirus

“Il calcio e tutto doveva smettere ancora prima. Siamo arrivati al limite e abbiamo sbagliato. Dicono che riprenderemo dal 3 aprile, ma per me sarà anche dopo. Io magari non sono un fan delle regole, ma qui c’è in gioco la salute, prendiamola seriamente”.

“I miei bambini? Ne ho una a Napoli e l’altro in Svizzera, li chiamo sempre. In casa sono solo perchè mio fratello Enock è fuori provincia”

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy