BALOTELLI SCAGIONATO: “NON FU STUPRO, ARCHIVIARE”

91

Il Pm titolare dell’indagine sulla presunta violenza sessuale su una minorenne da parte di Mario Balotelli ha chiesto l’archiviazione del caso. Secondo il magistrato “La ragazza non è credibile“.

I fatti risalgono a quando Super Mario giocava nel Nizza. Una giovane vicentina, allora minorenne, chiese 100 mila euro al calciatore in cambio del suo silenzio.

La ragazza sosteneva infatti di essere stata vittima di stupro da parte del giocatore ora del Brescia. Al rifiuto di Balotelli la giovane si rivolse alle forze dell’ordine. Balotelli dal canto suo, presentò ai carabinieri di Vicenza una contro denuncia sostenendo di essere stato vittima di ricatto.

Il giocatore raccontò di aver conosciuto la ragazza e di essersi incontrato in più occasioni e di essersi poi sentiti attraverso i social. Qualche mese dopo ci fu il ricatto. Ora è arrivata la richiesta di archiviazione del caso.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy