BRESCIA, A REGGIO EMILIA PER LA MATEMATICA E NON SOLO

414

Il Brescia cerca i punti per la matematica salvezza. Il raggiungimento di quota 45. Ma l’obiettivo è puntato anche oltre con vista playoff. Per la trasferta a Reggio Emilia Pep Clotet punta sulla formazione base chiedendo a molti giocatori un sacrificio dal punto di vista fisico.

Il tecnico è privo degli infortunati Skrabb e Ghezzi oltre a Donnrunma lasciato nuovamente fuori dall’elenco dei convocati. Quella dell’attaccante sta diventando una assenza molto rumorosa…

Conferma dunque del 4-3-2-1 con Joronen tra i pali. In difesa rientra Chancellor dopo la squalifica al posto di Mangraviti. Dubbio sulla destra con Mateju favorito su Karacic non al meglio mentre a sinistra ci sarà Martella.

In mediana conferma per il centrocampo che ha giocato contro il Pordenone. Spazio a Van de Looi, Bisoli e Ndoj in stato di grazia dopo la doppietta con il Pordenone. In attacco ci sarà Ayè come unica punta.

Alle sue spalle Jagiello e Bjarnason. Ragusa e Spalek in panchina. Squadra partita alla volta di Reggio Emilia nel pomeriggio dopo la rifinitura delle 16.

Per la classifica e per la certezza matematica della salvezza ma non solo. Il Brescia punta a proseguire il momento positivo della gestione Clotet con uno sguardo sempre più interessato ai playoff.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy