BRESCIA, ALTRO PASSO FALSO! CITTADELLA ANCORA FATALE

190

LEZZERINI SBAGLIA, DIFESA COLABRODO, ATTACCO SPUNTATO: 3-2 PER I VENETI

Terza sconfitta consecutiva per il Brescia. La squadra di Gastaldello anche a Cittadella cade malamente. Tanti errori, ingenui, a spianare la strada al successo dei veneti. Non bastano le reti di Moncini e di Bertagnoli. Gastaldello ora trema.

Brescia senza Bisoli infortunato e Cistana a mezzo servizio. Gastaldello sceglieva il 4-3-1-2 con il rilancio di Besaggio e Van de Looi: l’olandese ha sostituito nel riscaldamento l’infortuanto Paghera. Pronti-via ed il Brescia andava in vantaggio. Traversone di Huard dalla corsia mancina, la palla arrivava dalle parti di Moncini che calciava al volo di mancino. La palla cozzava su Frare con deviazione decisiva per mettere la palla in fondo al sacco. Lo stesso attaccante, poco dopo, solo davanti al portiere sporecava malamente l’occasione del 2-0. Ma al 13′ Lezzerini incappava in un grave errore di lettura di un traversone dalla destra di Carriero, senza pretese, che finiva in rete tra lo stupore generale. Il gol dava vigore alla squadra di Gorini. Il Brescia faticava a salire e il Cittadella ne approfittava. Al 32′ errore di posizionamento di Van de Looi, Papetti e Mangraviti: Vita ringraziava scagliando unb destro micidiale che cozzava sul palo e si insaccava in rete. Al 40′ l’arbitro assegnava un calcio di rigore per il Brescia per un presunto fallo di Pittarello su Papetti. Ma dopo consulto del Var per valutare posizione e fallo, il direttore di gara non decretava la massima punizione. Si andava al riposo sul 2-1 per il Cittadella.

Nella ripresa doppio cambio nel Brescia: fuori Bianchi e Bjarnason per Borrelli e Olzer. Poco dopo, avendo rischiato di subire il terzo gol, Gastaldello mandava in campo Fares e Bertagnoli, al rientro dopo un anno dall’infortunio al ginocchio, al posto di Fogliata e Huard. Al 69′ il Brescia raggiungeva il pareggio grazie a Bertagnoli. Un anno dopo il centrocampista segnava un gol pesante, quello del pareggio con leggera deviazione. Al 75′ espulso Gastaldello per proteste per un presunto fallo di mano in area di rigore. Ma ancora una volta il Brescia si faceva male da solo. Papetti si addormentava su fallo laterale e il Cittadella mandava Maistrello in porta. Il tocco sotto all’uscita disperata di Lezzerini portava la palla a varcare lentamente la linea di porta. Besaggio non riusciva a salvare, il Var confermava il gol.

Ko pesante per il Brescia, il terzo consecutivo dopo Modena e Bari. Alle viste mercoledì la trasferta di Palermo e domenica il derby con la Cremonese. Gastaldello si gioca la partita.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy