BRESCIA, CELLINO: “CLUB NON IN VENDITA E FAREMO MERCATO”

163

IL PATRON AL GDB: “PRENDERE BALOTELLI E RICHIAMARE MARROCCU UN FLOP. NON VENDO E FAREMO MERCATO”

A cinque anni dal suo insediamento sulla poltrona presidenziale del Brescia Calcio Massimo Cellino ha tracciato un bilancio della sua avventura in biancazzurro. Il presidente ha parlato sulle colonne del Giornale di Brescia toccando alcuni importanti argomenti.

“Sono pentito di essere tornato in Italia dopo l’esperienza in Inghilterra. Prendere Balotelli e richiamare Marroccu sono stati due errori. Sequestro?  Vicenda che mi fa soffrire e mi imbarazza. Mi sento ingiustamente penalizzato: non sono un delinquente. Il mio obiettivo era portare il Brescia in serie A e farlo rimanere per poi tornare in Inghilterra a vivere e fare calcio. Dopo il Covid tuttavia sono cambiate anche le mie prospettive. Non scappo e la società non è in vendita. Mercato? Darò a Clotet i giocatori che servono e con lui voglio avere pazienza”

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy