BRESCIA, CELLINO: “PENSIAMO A SALVARCI. MERCATO? ABBIAMO 28 GIOCATORI”

421

Dalle colonne del Giornale di Brescia il presidente del club di via Solferino rompe il silenzio facendo chiarezza sul rinnovo contratuale di Davide Dionigi e sul mercato.

Sul tecnico Dionigi che ha firmato il prolungamento di contratto fino al 2022: “Questa stagione a Dionigi chiedo di salvare il Brescia e di cominciare ad impostare il lavoro, con un’idea di gioco precisa, in vista della prossima quando punteremo a tornare insserie A”.

“Quando è arrivato, dopo essere partito bene, l’ho visto troppo ansioso e frenetico nel voler fare la rimontona per raggiungere i primi posti in classifica, ho capito che dovevo dargli delle certezze. Ora sa che ha un anno e mezzo di tempo per riportarci in alto. Anche perché sapete come la penso: la Serie A deve arrivare quando è matura, altrimenti ci si fa male”. 

Sul mercato chiaro il pensiero del presidente: “Dionigi vuole due esterni? L’erba voglio non cresce nemmeno nel giardino del re. Abbiamo 28 giocatori, sono anche troppi. E come non li conosco ancora bene io che li ho presi, figuriamoci lui. Ha 20 partite a disposizione per capire su chi può contare. Ho sottomano un giocatore di qualità, ci serve quello. In rosa ne abbiamo altri bravi, bisogna far uscire le loro caratteristiche“.

Gli addii di Torregrossa e Sabelli? Per Ernesto mi spiace molto, volevo tenerlo, ma non è stato possibile. E se qualcuno pensa che mi sia arricchito con la sua cessione sappia che se l’avessi dato in estate al Torino avrei guadagnato molto di più”. 

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy