BRESCIA: E SE IL PROSSIMO ANNO SI PARLASSE PORTOGHESE?

915

Massimo Cellino è da sempre affascinato dalla metodologia di lavoro, la mentalità e l’abnegazione in tema calcistico dell’Inghilterra. Per tale ragione il nuovo Pep Clotet potrebbe essere scelto sulla base di una esperienza in Prima o Seconda divisione inglese con accento portoghese.

L’identikit principale è quella del portoghese Carlos Carvalhal. Ex difensore, classe ’65, ha allenato lo Sheffield Wednesday dal 2015 al 2017. Attuale tecnico del Braga vanta una lunga esperienza a livello europeo. Nel suo palmares una coppa del Portogallo appena conquistata, una Coppa di Lega portoghese e una promozione in Segunda Divisão, l’equivalente delle Serie C italiana.

La cuffia in lana del tifoso di tutte le squadre di Brescia: fan del calcio, basket, pallavolo, pallamano, pallanuoto. Un regalo per ogni appassionato della Leonessad’Italia!

L’altra idea di Cellino è Bruno Lage, vice di Carvalhal allo Sheffield. Il tecnico 45enne è nativo di Setubal, lo stesso di Josè Mourinho. Reduce dall’esperienza con il Benfica, squadra con la quale ha conquistato nel 2019 il titolo portoghese e la coppa di lega, Lage è conteso dal Wolverhampton. Frenato dalla Brexit con il governo inglese ad aver inasprito i criteri per i cittadini non britannici che vogliono lavorare nel Regno Unito, Lage potrebbe essere il colpo ad effetto targato Massimo Cellino

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy