BRESCIA, ESONERATO INZAGHI…E MARROCCU

1.253

Solo un mese fa l’attuale direttore sportivo del Brescia Francesco Marroccu parlava così sul possibile esonero di Filippo Inzaghi.

Il presidente e Inzaghi si confrontano abitualmente, ma da qui a parlare di esonero ce ne corre. Non c’è alcuna ipotesi di cambiare allenatore e sinceramente, visto il ruolo che ricopro al Brescia Calcio, sarebbe davvero strano che una decisione del genere possa eventualmente passare sulla mia testa. Sarebbe davvero strano se non ne fossi a conoscenza e sinceramente mi dimetterei immediatamente. E poi se con un terremoto in corso siamo secondi in classifica, significa che davanti a noi abbiamo un futuro roseo

Ora che la rottura è arrivata Marroccu che farà? Anche perché il diesse ha sempre difeso l’ormai ex tecnico delle rondinelle. A margine della fine del mercato così parlava Marroccu.

Rivelerò un segreto: non mi è mai capitato di fare le ultime ore di mercato con l’allenatore in sede, che incontrava i giocatori e li stimolava. Abbiamo trovato un allenatore fuori dagli schemi, che ha sposato la causa: è puro, bisbetico come tutti i centravanti, ma ci mette l’anima. Ha motivato anche il presidente per fare un mercato molto forte”.

E ora cosa farà Marroccu? Il sostituto di Inzaghi, Diego Lopez è tecnico ben conosciuto dal dirigente sardo sia nella sua esperienza di Cagliari che a Brescia. Ma la posizione del direttore sportivo è ancora da chiarire.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy