BRESCIA: “FATTORE C” E TANTO CUORE

0

La vittoria contro il Vicenza ha messo in luce il buon momento del Brescia. Grazie al successo per 3-2 del Menti la squadra di Inzaghi è per la seconda settimana consecutiva al primo.posto solitario della classifica. 27 punti di cui 9 nelle ultime 3 gare disputate. Successi frutto della sofferenza, del fattore C e del cuore.

Espedienti fondamentali per cercare di puntare al grande obiettivo della promozione in Serie B. Due pali, una traversa e un rigore sbagliato hanno certamente aiutato il Brescia ad espugnare il campo del Vicenza.

Ma come ha giustamente detto Inzaghi sono segnali. Segni di una stagione nata sotto la buona stella, di un gruppo che nelle avversità riesce a trovare il bandolo della matassa, che anche nelle difficoltà ha la fortuna e la bravura di vincere.

Nel calcio il “fattore c” conta eccome. Ma la fortuna bisogna sempre portarla dalla propria parte e fino ad ora il Brescia ha meritato di averla con sé in questo viaggio in testa alla classifica.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy