BRESCIA KO: ANCHE IL PARMA FA FESTA AL RIGAMONTI

280

Ennesima battuta d’arresto di una stagione da archiviare in fretta e mettere nel libro nero. Il Brescia esce sconfitto dalla sfida contro il Parma per 2-1. Rondinelle ancora una volta ko al termine di una sfida che nulla aveva da dire ai fini del campionato. Brescia già retrocesso, Parma salvo ma gli emiliani hanno messo in campo qualcosa di più sotto il profilo della grinta e della determinazione meritandosi il successo e i tre punti.

Alla gara il Brescia si approcciava con 16 giocatori disponibili in una improbabile andemia all’interno dello spogliatoio con numerosi indisponibili. Nell’undici di partenza Lopez schierava Andreancci tra i pali con Ayè in attacco mentre in mediana fiducia a Tonali autore dell’ennesima negativa prestazione.

I primi 45′ erano sonnolenza pura. La gara si accendeva nella ripresa con il gol al quarto d’ora di gioco di Darmian, ben servito da Kulusevsky. La reazione del Brescia nasceva da un disimpegno errato di Sepe con Torregrossa a innescare Dessena per il gol dell’1-1.

Ayè, grazie ancora a gentil concessione della difesa del Parma, aveva la palla del 2-1 ma la sprecava cosa che invece non faceva Kulusevsky: l’attaccante crociato mandava palla all’incrocio dei pali dove Andrenacci non poteva nulla per il gol del definito 2-1. Notte fonda per il Brescia, anche il Parma passa al Rigamonti.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy