BRESCIA, LE OCCASIONI NON POSSONO PIU’ ESSERE SPRECATE

159

Il pareggio del Brescia con la Ternana di ieri allunga la striscia di partite nelle quali le rondinelle non riescono a vincere. I tre punti mancano da novembre, dalla vittoria per 1-0 sul Pordenone. Putroppo, ancora una volta, la squadra di Inzaghi fallisce l’esame per diventare grande. Ma ora, con l’inizio della seconda parte di campionato e del girone di ritorno le occasioni non possono più essere sciupate!

Perchè il tempo strige, le gare si assottigliano e le pretendenti corrono. Per la verità il pareggio del Pisa e la sconfitta del Benevento hanno dato una mano al Brescia. Ma queste sono occasioni da sfruttare, non da perdere. Gettare al vento un tempo andando in balia degli avversari, in casa, non può essere un atteggiamento che può aiutare nel raggiungimento dell’obiettivo promozione.

Serve qualcosa di più in termini di determinazione e approccio alle partite. Serve la cattiveria agonistica giusta per affrontare al meglio le gare casalinghe. Il Rigamonti non può e non deve essere un terreno di non conquista ma un fortino sul quale fondare la risalita in Serie A. Perchè le occasioni vanno colte al volo!

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy