BRESCIA: LE STRATEGIE DEL MERCATO DI GENNAIO

1.180

Il mercato di gennaio si avvicina. Le voci di un possibile esonero di Inzaghi non hanno trovato per ora fondamento. Il tecnico cerca di ritrovare al giusta srenità, aiutato da Marroccu, puntando a trovare dal mercato delle soluzioni utili per migliorare la propria rosa. Primario obiettivo sarà sfoltire una squadra numerosa, poi si penserà a qualche innesto di qualità.

A rischiare di essere tagliati sono quei giocatori che hanno sin qui disputato poche partite. Sulla lista dei partenti c’è il portiere Linner mai utilizzato al pari del terzino sinistro Capoferri. In bilico c’è la posizioni di Huard. Il mancino corso è stato prelevato all’ultimo giorno di mercato estivo salvo non essere mai schierato da Inzaghi.

Da capire anche il futuro di Papetti: il centrale sta vivendo una stagione da panchinaro dopo essere stato etichettato come una promessa. Il suo destino dipenderà molto dalla possibilità di acqusito e arivo di un centrale di difesa. Discorso simile per Cavion: il mediano ex di Ascoli e Salernitana non ha convinto; due sole presenze dal primo minuto a Benevento e contro il Cittadella senza mai incidere.

A confermare qualche movimento è stato il direttore sportivo del Brescia Francesco Marroccu: “Il mercato? A gennaio si lavorerà per ottimizzare una rosa che ad oggi vede 28 elementi. L’idea è di avere una rosa più corta, ma omogenea alle nostre caratteristiche“. Pensieri ad alimentare le voci di un mercato piuttosto movimentato, certamente più di quanto visto nelle ultime sessioni del mercato invernale.

Sul fronte ingressi non è un mistero l’interesse del Brescia per un centrocampista centrale. L’idea di Inzaghi è quella di puntare ad un top player, un calciatore in grado di far fare il salto di qualità alla squadra in una parte di campo nevralgica e determinante come la mediana. Si guarda in casa del Genoa dove Hernani, in uscita, è un nome caldo. Altra idea è Petriccione del Pordenone. Si punta anche ad un centrale di difesa. Anche in questa porzione di campo si punta ad un giocatore di categoria superiore. La speranza è quella di riuscire a trovare anche un terzino sinitro come alternativa a Pajac.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy