BRESCIA, MOREO: “SE PERDIAMO A MONZA SI FA DURISSIMA…MA VOGLIO LA SERIE A”

116

Se perdiamo a Monza si fa durissima, se pareggiamo forse…”: Parole e pensieri di Stefano Moreo. Intervistato dalla Gazzetta dello Sport il miglior marcatore della stagione del Brescia crede ancora nella promozione diretta: “Noi crediamo ancora nella promozione diretta, fino all’ultima giornata ce la si può giocare viste le distanze così ridotte. Certo saranno decisivi gli scontri diretti”.

Differenza tra Inzaghi e Corini? Inzaghi sceglieva di volta in volta in base alla partita, con Corini invece non sono mai stato cambiato. Inoltre il nuovo mister ci chiede più coraggio e verticalizzazioni”.

”Lunedì mi troverò di fronte Mancuso. Lui è di Lacchiarella, io di Assago: solo 11 km di distanza. Abbiamo iniziato insieme nelle giovanili del Milan poi io anzichè andare in un’altra Primavera ho preferito passare alla Caronnese in D, un campionato più formativo”.

Vorrei tanto giocare in Serie A! Dopo averla solo sfiorata con il Palermo perdendo la finale play off in quella maledetta notte a Frosinone e averla ottenuta con l’Empoli e non essere rimasto. Anche se ho 28 anni non è mai troppo tardi. Da ragazzino guardavo Ronaldo il Fenomeno e Kakà, adesso spero di salire e che Ibrahimovic non smetta per poter affrontare”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy