BRESCIA, NELLE DIFFICOLTA’ LA LEONESSA DEVE RUGGIRE

64

Sono 18 i giocatori convocati da Diego Lopez per la gara contro il Frosinone. Ben 10 gli assenti tra infortuni e possibili casi di positività da coronavirus. Tra i convocati non figurano Bisoli, Donnarumma, Mangraviti, Papetti, Skrabb e Andrenacci. Assenti gli infortunati di lungo corso Cistana, Fridjonsson, Ndoj e Semprini.

Il Brescia arriva alla sfida contro il Frosinone avendo di fatto svolto un solo allenamento, quello di rifinitura di venerdì. Nei restanti giorni Diego Lopez ha dovuto far svolgere al gruppo risicato allenamenti individuali.

Scelte quasi obbligate in difesa dove dovrebbe esserci il debutto del giovane Verzeni, in campo solo nella gara di Coppa con il Perugia. Verzeni a destra e Sabelli a sinistra complice le assente di Mangraviti e Papetti con Mateju centrale al fianco di Chancellor. In panchina va Martella reduce da oltre venti giorni di stop forzato. Troppo poco per essere in condizione di giocare.

In mezzo mancherà Bisoli sostituito dall’inizio da Jagiello mentre in attacco Torregrossa prenderà il posto di Donnarumma. Nel reparto offensivo mancano le eventuali alternative dalla panchina.

“Nessun alibi” è stato il monito di Diego Lopez in vista della gara con il Frosinone. L’allenatore ha chiesto alla squadra una prova di carattere e di forza del gruppo. L’obiettivè è duplice: vincere per la classifica e dimostrare che la squadra è unita e compatta anche nelle difficoltà.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy