BRESCIA OBBLIGATO A VINCERE PER TENER VIVA LA SPERANZA PLAYOFF

205

La terzultima giornata del campionato di Serie B si pone come l’ennesima sfida da dentro o fuori per i biancazzurri. A Vicenza c’è un unico obiettivo: la vittoria. Un pareggio renderebbe vana la bella vittoria di sabato contro la Spal.

Per ottenere un nuovo risultato positivo Pep Clotet ha intenzione di variare il meno possibile l’undici di partenza. Ancora assenti Spalek e Chancellor (infortunati) in difesa conferma per la coppia Mangraviti-Cistana così come sugli esterni spazio a Martella a sinistra e Mateju a destra.

In mediana l’unico a uscire dall’undici di partenza dovrebbe essere Ndoj. Al suo posto Clotet inserisce Jagiello avanzandolo sulla linea di trequarti con l’arretramento di Bjarnason a centrocampo. Conferma per Bisoli mentre ballottaggio tra Van de Looi e Labojko con l’olandese al momento favorito.

L’altro ballottaggio sarà in attacco dove Clotet starebbe pensando di rilanciare dal primo minuto Donnarumma. Vista l’importanza della sfida e la prestazione opaca di Ragusa, il tecnico potrebbe optare per un attacco più di peso. Al fianco di Donnarumma ci sarà certamente Ayè arrivato a 12 gol stagionali.

Probabile formazione:

Brescia (4-3-1-2): Joronen; Mateju, Mangraviti, Cistana, Martella; Bisoli, Van de Looi, Bjarnason; Jagiello; Donnarumma, Ayè. All. Clotet

Scopri i sapori dei vini gli unici vini derivati dal marmo.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy