BRESCIA: PER LA FASCIA SINISTRA SI INSITE PER GALLO DEL LECCE

542

Manca sempre meno alla chisura del calciomercato. Il Brescia non ha poi così fretta di chiudere nuove operazioni. Resta da coprire il buco lasciano da Bruno Martella. L’obiettivo è trovare l’intesa con il Lecce per il trasferimento di Antonino Gallo (21). Fresco di convocazione in Under 21 (come Papetti) il prodotto del settore giovanile del Palermo è considerato cedibile ma a determinate condizioni. I salentini non vogliono fare sconti: rifiutata una prima offerta del Brescia di prestito.

La cuffia in lana del tifoso di tutte le squadre di Brescia: fan del calcio, basket, pallavolo, pallamano, pallanuoto. Un regalo per ogni appassionato della Leonessad’Italia!

Il direttore sportivo Pantaleo Corvino ha fatto sapere di sedersi al tavolo solo trattando una cessione a titolo definitivo (un milione a salire). La dirigenza biancazzurra non molla la presa, i contatti tra le parti proseguono. Il “piano B” di Cellino ha due strade: tentare in extremis un assalto per Filippo Costa (26) del Napoli oppure puntare su un centrale difensivo lasciando il compito di coprire la fascia sinistra ai vari Pajac, al jolly Mateju oppure lanciando il giovane Capoferri. Sul taccuino del Brescia ci sono i nomi di Federico Barba (21) del Benevento e Sebastien De Maio (34) dell’Udinese. Si tratta di giocatori d’esperienza utili a rafforzare un reparto che ad oggi annovera quattro giocatori: Cistana, Mangraviti, Papetti e Chancellor. Nel caso di un nuovo innesto proprio il venezuelano potrebbe essere il sacrificato pensando di inserire il suo cartellino in un ipotetico affare.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy