BRESCIA, QUANTI CON LA VALIGIA IN MANO?

295

Ad oggi la rosa del Brescia conta 28 giocatori. Tanti, troppi considerato che le scelte di Eugenio Corini spesso si riducono a 15/16 giocatori. E’ un dato di fatto che il resto della squadra non rappresenta una garanzia per io tecnico di Bagnolo Mella. E così la società valuta lo sfoltimento della rosa per far posto a nuovi innesti di valore ed esperienza.

FELIPE CURCIO: Promesso sposo alla Salernitana si attende solo il via libera per l’operazione. Il club campano deve trovare la sistemazione per Walter Lopez ma con il calciatore è già stato trovato un accordo.

LEONARDO MOROSINI: L’Ascoli nelle ultime ore ha iniziato ad avvicinarsi in maniera importante al giocatore. L’uscita di Ninkovic (vicino al Bari) pone il giocatore del Brescia tra i possibili obiettivi. Il “Moro” vuol giocare con continuità e l’Ascoli potrebbe garantire questa opportunità all’ex Geona. Su di lui rimane vivo l’interesse di Frosinone e Virtus Entella.

LUCA TREMOLADA: E’ forse il caso più difficile da gestire per la società di via Solferino. Tremolada non ha tantissimo mercato. Per lui sono ipotesi ed idee tanto che il Brescia lo vorrebbe usare come possibile pedina di scambio. Livorno (per arrivare a Bogdan) e Empoli (Per Frattesi via Sassuolo e Jacopo Dezi) le suggestioni.

ALESSANDRO MATRI: Da tempo il Monza è sulle sue tracce. Matri non vorrebbe lasciare la Serie A anche se da parte dei brianzoli c’è la spinta quotidiana dell’amico Christian Brocchi (ex tecnico delle rondinelle). Operazione al momento complicata e difficile.

ALFREDO DONNARUMMA: Il bomber campano è quello che ha più mercato di tutti. Su di lui Salernitana, Empoli, Frosinone e Cremonese. Più di tutte è la società di Claudio Lotito ad aver messo la freccia per cercare di strappare alla concorrenza, e al Brescia, l’attaccante da 27 gol lo scorso anno. Contratto pronto fino al 2023 ma Donnarumma, al momento, cerca di capire quanto spazio potrebbe avere in squadra con la presenza di Mario Balotelli e Ernesto Torregrossa.

GIANGIACOMO MAGNANI: Il difensore è la delusione del mercato estivo. Arrivato in pompa magna dal Sassuolo non ha mai inciso quando è stato chiamato in causa ed un infortunio ne ha minato le prestazioni. Lecce e Spal valutano un suo possibile ingaggio con il Brescia pronto a trovare l’alternativa per poterlo accontentare.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy