BRESCIA: QUATTRO GIORNI PER TENERSI MOREO E CISTANA

251

PISA E TORINO PROVERANNO UN ULTIMO DISPERATO TENTATIVO MA CELLINO PROVERA’ AD ALZARE L’ENNESIMO IL MURO

Dalle parole di Massimo Cellino e dalle dichiarazioni del tecnico spagnolo è emersa, in maniera chiara e netta, la volontà di trattenere i big della rosa. Porta chiusa in faccia alle velleità del Pisa di strappare Stefano Moreo. Neppure il rilancio di 2,6 milioni più bonus arrivando ad una cifra considerevole di 3 milioni ha scalfito il pensiero del patron del Brescia fermo sulla propria posizione di privarsi del suo attaccante e di non rinforzare una diretta concorrente. La risposta negativa ha raffreddato, e non poco, gli animi dei nerazzurri toscani ma non è escluso un estremo e ultimo tentativo nelle prossime ore.

Difficile far cambiare idea a Cellino come ardua l’impresa del Torino di trovare l’accordo per Andrea Cistana. Il difensore resta tra i desideri noti dei granata ma gli 8 milioni richiesti dal Brescia per il cartellino rappresentano uno scoglio difficile da superare. Nelle ultime settimane la società di Urbano Cairo ha lavorato a stretto contatto con l’agente del calciatore per trovare una soluzione che potesse sbloccare la situazione. Ma nessuna ipotesi si è trasformata, fino ad ora, in un’offerta concreta.

Il Toro ci proverà, garantiscono dal Piemonte, complice il desiderio del tecnico Juric e del direttore sportivo Vignati di puntare su un giocatore di prospettiva. Ciò non significherebbe riuscire a portare Cistana in granata ma il Torino, fino all’ultimo giorno, eserciterà un pressing a tutto campo per il centrale di Porta Cremona.

Fonte Bresciaoggi

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy