BRESCIA, SEI GIORNI AL RADUNO. DELNERI SCALPITA

354

Cinque giorni al semaforo verde della nuova stagione del Brescia. In questa fase pre-stagionale è Luigi Delneri a dettare e scandire i tempi. Pur nell’ombra (non è stato ancora ufficializzato) l’allenatore friulano ha preso il comando della squadra impartendo regole e tabelle di marcia.

L’annuncio del suo approdo come successore di Diego Lopez arriverà in corrispondenza del giorno del raduno, fissato per martedì prossimo 1 settembre. Di fatto Delneri è già più che operativo. Come scrive Bresciaoggi in edicola la voglia e la carica dell’ex allenatore di Juventus e Chievo Verona stanno contagiato tutti: dirigenti e giocatori.

La volontà di tornare protagonista dell’allenatore di Aquileia si vede e si percepisce al campo d’allenamento come all’interno della sede di via Solferino dove il fresco 70enne trascorre molto tempo organizzando i passi futuri insieme a Massimo Cellino.

In questa fase il tecnico ha incaricato il suo staff composto da Daniele Gastaldello e Stefano Lucchini di valutare ed osservare da vicino il lavoro individuale dei giocatori. Da martedì pomeriggio a Torbole Casaglia si alternano infatti due gruppi distinti: uno alle 17 e uno alle 18. Si tratta di piccoli nuclei a seguire una tabella ricca di esercizi di corsa sul campo e lavoro in palestra.

L’obiettivo è iniziare a mettere benzina nel motore in vista della ripresa a ranghi completi. All’appuntamento del primo settembre mancherà sicuramente il calciatore che ha contratto il Covid-19 in vacanza in Sardegna. Con lui quasi certamente Sandro Tonali ed un altro compagno, entrambi in isolamento preventivo dopo essere venuti a contatto con il positivo.

Ci saranno invece gli altri due componenti del gruppo biancoazzurro sbarcati sull’isola dei quattro mori per trascorrere le vacanze. Per loro esito del tampone negativo e possibilità di allenarsi con il resto della squadra.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy