BRESCIA, UN PUNTO DI RIPARTENZA A FIRENZE

356

Il Brescia esce dallo stadio Artemio Franchi con un punto in tasca e buone sensazioni. 1-1- contro la Fiorentina. Nei 90′ la formazione di Diego Lopez tiene bene il campo salvo peccare delle solite amnesie difensive. Il gol di un ritrovato Donnarumma, tra i migliori, viene vanificato dal pareggio di testa di Pezzella. Per la Fiorentina, guidata da un grande Ribery, due gol annullati. Il Brescia è vivo, mancano 11 partite e tutto può ancora succedere. Biancoazzurri sempre ultimi con 17 punti e sabato arriva il Genoa al Rigamonti in un autentico scontro salvezza.

LA CRONACA:

Al 16′ il Brescia usufruiva di un calcio di rigore. Caceres (ammonito) toccava Dessena in area di rigore. Dopo il consulto al VAR Donnarumma dal dischetto non falliva.

Al 29′ il pareggio della Fiorentina da azione d’angolo. Colpo di testa vincente di Pezzella ad anticipare la marcatura di Dessena.

Nella ripresa al 50′ annullato un gol a Ribery, tiro deviato, per fuorigioco di Vlahovic con il VAR ad intervenire anche qualche minuto dopo sul gol dello stesso Vlahovic. Brescia graziato.

A 20′ dal termine Fiorentina in dieci uomini. Espulso Caceres per doppia ammonizione, la prima in occasione del rigore e la seconda su Torregrossa

All’81’ miracolo di Joronen sul colpo di testa di Castrovilli. Il portiere è stato aiutato anche dalla traversa.

Al 94′ Dragowski miracoloso sul colpo di testa di Dessena salvando il risultato.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy