BRESCIA, UN SOLO OBIETTIVO: BATTERE IL LECCE!

360

Vincere e lasciare la zona rossa. Vincere per dare continuità al risultato di Ferrara e avvicinarsi al nuovo anno con altri punti in saccoccia. Nel mezzo però c’è il Lecce. Sabato al Rigamonti va in scena un’altra finale per il Brescia che nel mese di dicembre si gioca tanto del suo campionato.

Il ritorno di Eugenio Corini ha dato i suoi frutti, ma come ha sottolineato il mister ora c’è bisogno di continuità. Al Riga sabato si affrontano due squadre che la scorsa stagione in B hanno corso fianco a fianco per l’approdo in Serie A.

In quella stagione il Brescia vinse in casa 2-1 per poi perdere 1-0 al Via Del Mare in un match che creò non poche polemiche.
In Serie A invece l’ultimo scontro risale alla stagione 2010/2011. A Brescia terminò 2-2 mentre il Lecce vinse in casa per 1-0.

Ad ora gli scontri in Serie A sono 12. Ad avere la meglio sono i giallorossi con 5 vittorie contro le 4 del Brescia. 3 invece i pareggi.

Ma al di là dei numeri, ogni partita è a se e ogni sfida, per il Brescia, è da vincere.
Per quanto riguarda le assenze da una parte e dall’altra. In casa Brescia non ci sarà Cistana, squalificato mentre Liverani dovrà fare a meno di Petriccione e Lucioni anche loro squalificati.

Sabato alle 15 dunque altro match ball per il Brescia che con Corini ha ritrovato serenità. Ora i punti.

Di Michele Iacobello

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy