CAFFI ILLUMINA MONTECARLO, MA E’ IL FIGLIO VALENTINO

495

Non c’è un volante tra le mani, una pista sulla quale macinare chilometri. Nessun sorpasso da operare ma avversari da battere, quelli sì. A Montecarlo c’è un Caffi che fa parlare di sè. Questa volta non è Alex, ex pilota di Formula 1 bresciano di nascita ma monegasco d’adozione. Sulle copertine locali campeggia la foto del figlio Valentino, stella del Judo Club Montecarlo.

Il secondogenito del campione delle quattro ruote sta scalando velocemente i vertici dello sport della famiglia Grimaldi mettendo il luce grandi doti da judoka. Una discilina difficile, molto fisica e straordinariamente mentale. Valentino Caffi si è da poco classificato secondo al torneo regionale cadetti a Vitrolles in Francia, una delle manifestazioni nazionali più importanti del regno transalpino.

Non si tratta della prima medaglia e del primo piazzamento di prestigio di Valentino Caffi sul quale il principato scommette per il presente ma soprattutto per il futuro considerandolo un prospetto di grandi qualità e possibilità.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy