CISTANA E IL SOGNO AZZURRO: “EUROPEO? COME NON PENSARCI…”

334

Prima convocazione in azzurro per Andrea Cistana e prime parole da giocatore della Nazionale Italiana per il difensore bresciano.

“Non mi aspettavo questa chiamata -ha introdotto Cistana-. E’ stato un grande riconoscimento dopo la gavetta fatta in Serie C e Serie D. Quando dopo due anni di Primavera sono andato in Serie D l’ho vissuto inizialmente come un fallimento ma alla lunga è un’esperienza che mi è servita. La Serie B infine mi ha fatto crescere tantissimo sotto tanti punti di vista”

Come da tradizione anche Andrea Cistana si è esibito nel karaoke, rito d’iniziazione per i nuovi giocatori: “E’ stato molto imbarazzante anche perché sono stonato…”

Un rito ad aver subito sciolto il ghiaccio con il resto dei compagni. “Merito anche di Roberto Mancini ad aver amalgamato un gruppo coeso dove chi entra non fa fatica ad ambientarsi”.

Per la prima volta in azzurro Andra Cistana ha citato i Campioni del Mondo del 2006 tra i quali c’era anche Fabio Grosso attuale allenatore nel Brescia. “Ricordo con grande piacere quella vittoria anche se non esiste un calciatore in particolare al quale mi ispiro”.

Capitolo Balotelli: “Con Mario ho parlato molto, era felicissimo per me…”

Infine si parla del sogno Europeo: “Mentirei se dicessi di non pensarci. Darò tutto me stesso per mettere in difficoltà il Ct Mancini”.

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy