CORINI: “LA VITTORIA CI HA SBLOCCATO. ORA SAPPIAMO LA NOSTRA FORZA”

427

Eugenio Corini è pronto e carico per affrontare una gara importante come quella contro il Lecce di sabato al Rigamonti. Il tecnico ritrova la panchina di Mompiano dove il Brescia quest’anno non ha ancora vinto. L’allenatore vede una squadra in crescita e maggiormente consapevole della propria forza.

Sull’imminente impegno Eugenio Corini non una mezze misure per dare importanza ai 90′ minuti del Rigamonti:

La squadra è pronta per affrontare questa gara importante per il nostro cammino. Stiamo bene e siamo pronti per affrontare quella che è indubbiamente un’altra bella sfida della nostra vita professionale”.

Quanto ha pesato l’importanza della partita nella preparazione della stessa in settimana?

“Ci siamo avvicinati a questa gara consapevoli dell’importanza della posta in palio ma abbiamo cercato di non sovraccaricare il match che è già pieno di significati”.

Lecce e subito dopo il recupero con il Sassuolo: questo il pensiero del condottiero biancoazzurro

“Le prossime due partite, quella con il Lecce e quella con il Sassuolo nel recupero valgono tanto. Vincendo con la Spal abbiamo fatto un passo in avanti che ora deve essere consolidato”.

Quanto conterà l’aspetto mentale nella gara di sabato?

“L’aspetto mentale è fondamentale in questo tipo di situazioni. Non è solo questione di campo e di schemi tattici. Abbiamo cercato di cambiato l’inerzia rispetto al passato: la vittoria di Ferrara ha portato consapevolezza e ha sbloccato qualcosa: ora siamo consapevoli della nostra forza”.

Mario Balotelli ed il gol ritrovato….da tre punti

“Il gol di Balotelli la considero un’ottima conseguenza di una grande prestazione di squadra. Mario ha avuto un ottimo atteggiamento per tutto l’arco della gara. Questo voglio sempre vedere da lui”.

Che Lecce si aspetta Eugenio Corini?

“Il Lecce è una squadra forte che sa stare in questa categoria. E’ una compagine brava a ripartire ma capace anche di sfruttare bene le palle inattive. Sappiamo di dover scendere in campo contro una squadra valorosa”.

Squalificato Cistana toccherà a uno tra Magnani e Mangraviti?

“Sarà uno di loro due a sostituire lo squalificato Cistana. Magnani ha giocato bene a Sassuolo. È arrivato qui con tante aspettative purtroppo però alcuni problemi fisici l’hanno frenato: ora deve ritrovarsi, ha bisogno di continuità.”

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy