CORONAVIRUS: IL BASKET BRESCIA “LIBERA” GLI AMERICANI

139

Attraverso una nota la società Basket Brescia Leonessa ha annunciato di aver momentaneamente lasciato liberi gli atleti americani presenti nel roster di coach Vincenzo Esposito permettendo loro di tornate in patria. Si tratta di DeAndre Lansdowne, Tyler Cain e Travis Trice. I giocatori sono rientrati negli USA per stare accanto alle famiglie.

“Considerata la sospensione del campionato almeno fino al prossimo 3 aprile e valutati gli sviluppi della situazione legata al contagio del virus Covid-19, Germani Basket Brescia comunica di aver concesso ai giocatori statunitensi che fanno parte del proprio roster la facoltà di rientrare temporaneamente in patria per restare vicini alle famiglie.

A seguito di tale comunicazione e dei provvedimenti emessi dal governo degli Stati Uniti che consentono ai cittadini americani di rientrare in patria, gli atleti DeAndre Lansdowne, Tyler Cain e Travis Trice hanno pianificato la loro partenza alla volta degli Usa».

«Gli stessi atleti dovranno rendersi disponibili a rientrare in Italia nel caso in cui la stagione dovesse ripartire, in un limite di tempo stabilito nella comunicazione della società, per consentire la ripresa delle attività».

I commenti sono chiusi, ma riferimenti e pingbacks sono aperti.

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso. Accetta Leggi altro

Privacy & Cookies Policy